25 Luglio 2021

Wall Street arretra: investitori aspettano risultati riapertura

I mercati USA hanno chiuso ieri in ribasso.

Wall Street-arretra-investitori-aspettano-risultati-riapertura

Wall Street arretra: investitori aspettano risultati riapertura

Wall Street arretra: investitori aspettano risultati riapertura. I mercati USA hanno chiuso ieri in ribasso: lo SPX500 e il NSDQ100 hanno ceduto entrambi oltre il 2% (e il secondo ha messo fine a una stringa positiva di sei giorni), mentre il DJ30 ha chiuso in calo di quasi l’1,9%. La flessione è attribuita all’incertezza riguardo alla riapertura dell’economia, dato che diversi Paesi stanno riportando un nuovo aumento nei contagi da coronavirus. Stamattina, i future puntano a un’apertura piatta per Wall Street. Oggi i mercati potranno essere condizionati da un webinar che il numero uno della Fed, Jerome Powell, terrà alle 14:00 GMT.

In evidenza oggi: Bitcoin di nuovo vicino ai $9.000

Wall Street arretra: investitori aspettano risultati riapertura. Bitcoin in rialzo: nelle ultime 24 ore, il mercato delle criptovalute ha registrato un generale aumento e, mentre scriviamo, sette delle dieci principali monete si apprezzano. Il Bitcoin guadagna il 2% circa ed è scambiato intorno ai $9.000.

Borse asiatiche negative: stamattina, gli indici China50 e JPN225 virano in negativo, mentre l’HKG50 avanza. I recenti cali sono attribuiti al timore di una seconda ondata di infezioni man mano che le economie del continente riapriranno.

GrubHub vola dopo le voci di un’acquisizione:

Uber, il colosso del ride sharing e della consegna di cibo a domicilio, starebbe tentando di acquisire GrubHub, azienda concorrente per il mercato alimentare americano. Alla notizia, il titolo GrubHub è volato ieri di oltre il 29%. Per seguire i movimenti di prezzo più significativi avvenuti di recente nei mercati internazionali, consulta la pagina Market Movers su eToro.Wall Street-arretra-investitori-aspettano-risultati-riapertura

Volatilità attesa per l’NZD: dopo aver mantenuto i tassi di interesse invariati e raddoppiato le misure di quantitative easing in nottata, il governatore della Banca di riserva neozelandese Adrian Orr terrà un intervento stasera. Orr è infatti atteso per un’audizione di fronte al Comitato selezionato per le finanze e le spese del Parlamento di Wellington, e le sue dichiarazioni potranno promuovere la volatilità del Dollaro Kiwi.

Altro record storico per Peloton: la società produttrice di attrezzature sportive di lusso ha annunciato ieri di aver raggiunto il traguardo di un milione di iscritti. Il titolo PTON è quindi rimbalzato di quasi l’8%, toccando un nuovo massimo di sempre.

Avvio negativo per le borse europee: lo UK100 perde 87 punti, il GER30 196 punti e il FRA40 72 punti.

Lascia un commento