25 Luglio 2021

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose

Per colpa del COVID-19, non puoi permetterti di sprecare nessuno dei tuoi preziosi euro.

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose. La pandemia da COVID-19 ha rapidamente cambiato la nostra vita e le nostre abitudini di spesa. Se hai perso il lavoro a causa della pandemia, probabilmente sei particolarmente preoccupato per come riuscirai a far quadrare i conti fino a quando tutto non finirà.

Potresti aver già individuato alcune aree ovvie di spesa eccessiva. Ci sono alcuni altri punti del tuo budget in cui potresti voler tagliare, se stai cercando di ridurre al minimo le tue spese in questi tempi difficili.

1. Alimenti che non mangerai

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose. Sicuramente hai del cibo extra a casa in questo momento, quindi non devi andare al supermercato così spesso ( si lo so, fai la spesa così hai la possibilità di uscire di casa). Non è una decisione sbagliata, ma devi essere realistico riguardo al cibo extra che stai acquistando. Concentrati sulle cose che mangerai tu e la tua famiglia, ricordati, la crisi passerà e la vita tornerà alla normalità. Acquistare alimenti che le persone non vogliono o non possono mangiare a causa delle allergie alimentari è semplicemente buttare via i soldi.

Dovresti anche assicurarti di essere in grado di mangiare tutto il cibo che acquisti prima che scada. Controlla la data di scadenza su tutti i tuoi articoli prima di acquistarli. Prendi in considerazione di congelare alcuni alimenti deperibili che non prevedi di utilizzare subito, per aiutarli a durare più a lungo.

La consegna di generi alimentari è un’altra opzione se non ti senti a tuo agio ad andare al supermercato, ma non vuoi anche accumulare cibo che potrebbe andare male. Alcune catene di negozi di alimentari popolari offrono questo, e ci sono anche app dove puoi chiedere a qualcuno di ritirare i tuoi generi alimentari e portarli alla tua porta in modo da non doverli pagare. Questi servizi di consegna sono un po ‘sopraffatti dalla domanda in questo momento, quindi potrebbe richiedere più tempo per fare la spesa del normale, ma se puoi essere paziente, questo può procurarti il ​​cibo di cui hai bisogno con meno contatti personali.

2. Abbonamenti

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose. È facile perdere la traccia degli abbonamenti, soprattutto se si rinnovano solo una volta al trimestre o una volta all’anno. Ha senso pagarli se li usi regolarmente, ma se non li usi più, puoi anche risparmiare i soldi. Torna indietro negli estratti conto bancari e delle carte di credito dell’anno passato e cerca gli abbonamenti che potresti aver dimenticato. Annullali prima che si rinnovino di nuovo.probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose

Dovresti anche considerare la cancellazione di abbonamenti e servizi che non puoi utilizzare in questo momento a causa della pandemia. Se stai pagando un abbonamento mensile alla palestra, ad esempio, vedi se riesci ad annullarlo fino a quando la pandemia si esaurisce e la palestra riapre.

Controlla se uno degli abbonamenti che stai pagando offre anche servizi gratuiti o scontati durante la pandemia. In tal caso, potresti essere in grado di usufruire dei servizi a cui sei abituato senza doverli pagare per un mese o due.

3. Interessi sul prestito

Probabilmente stai spendendo troppi soldi in queste 3 cose, tra cui una di queste nella nostra vita abbiamo fatto, è di aver chiesto un mutuo per la casa, un finanziamento per l’auto o qualsiasi altra cosa, prima che succedesse la disgrazia della pandemia, il tuo tasso di interesse è probabilmente più alto di quanto non lo sia in questo momento. Il rifinanziamento può farti risparmiare denaro nel corso della durata del prestito e può anche ridurre i pagamenti mensili, soprattutto se prolunghi la durata del prestito.

L’aspetto negativo del rifinanziamento è

che devi pagare nuovi costi di chiusura e potresti avere difficoltà a ottenere un nuovo prestito, se sei senza lavoro in questo momento. In tal caso, dovresti vedere se la finanziaria offre programmi di assistenza per le difficoltà che ti permetteranno di differire temporaneamente i pagamenti fino a quando non sarai in grado di tornare al lavoro. Gli interessi probabilmente continueranno a maturare, ma il differimento dei pagamenti può darti un po ‘di respiro finché le cose non tornano alla normalità.

Le società di carte di credito offrono anche assistenza per le difficoltà e sei sempre libero di negoziare con loro. Prova a richiedere un tasso di interesse più basso o a trasferire il tuo saldo su una nuova carta di credito con un APR introduttivo dello 0% . Cerca di evitare di differire i pagamenti con carta di credito, se possibile, perché gli alti tassi di interesse potrebbero rendere ancora più difficile rimborsare ciò che devi in ​​seguito.

Non sappiamo ancora quando gli ordini di restituzione a casa saranno revocati, quindi dobbiamo conservare i nostri soldi per farcela fino a quando la vita non tornerà alla normalità. Verifica se riesci a ridurre i costi in una qualsiasi delle aree sopra elencate in modo da poter risparmiare più denaro per coprire i tuoi elementi essenziali.

Lascia un commento