25 Luglio 2021

Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi

In questo periodo raccogliere il capitale per un nuovo progetto, può essere un ostacolo difficile da superare.

Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi

Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi, in questo periodo dove trovare la liquidità per un nuovo progetto, può essere un ostacolo difficile da superare, per mettere in pratica la vostra idea.

Molte idee, magari grandi progetti, ma niente soldi. Non arrenderti, non c’è bisogno di chiudere a chiave i propri progetti in un cassetto, aspettando che arrivi il momento giusto, il finanziamento in tempi moderni si chiama Crowdfunding. Quando i tradizionali canali di accesso alle somme necessarie, ad esempio banche e finanziarie si rivelano difficili da percorrere, piccole e medie imprese, e anche privati, non si devono rassegnare alla propria creatività, ma possono chiedere aiuto “all’esterno” e raggiungere il suo nuovo finanziamento.Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi

Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi,

i prestiti bancari e le proposte agli investitori tradizionali sono sempre valide opzioni di raccolta fondi, ma il crowdfunding vi dà l’opportunità di richiedere il sostegno di un gruppo di privati che investe collettivamente su di voi.

Inoltre, il crowdfunding può essere un modo per testare la domanda per la vostra idea prima che entri in produzione, permettendo agli investitori di “provarla” con dei preacquisti.

Crowdfunding significato in italiano

Il termine significa “raccolta fondi”. Questa forma di finanziamento alternativo, rappresenta uno dei tanti ritrovati dei tempi moderni di “condivisione dell’econimia”, che per funzionare si avvale del mezzo più efficiente a disposizione nell’era 2.0, il web, internet. Dove le idee scorrono veloci, l’informazione si diffonde in tempi rapidi e gli strumenti messi a disposizione per “farsi pubblicità” sono i più “creativi”. La raccolta fondi nell’era di internet si è diffusa a macchia d’olio, con un aumento esponenziale negli ultimi anni. Una crescita resa possibile proprio grazie alla globalizzazione che si è avuta negli ultimi anni, dove l’utilizzo del web, consente di mettere in contatto idee e progetti, persone o gruppi di persone e capitale, sfruttando strumenti informatici quali social media e social network.

Crowdfunding cos’è

Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi,

la raccolta fondi tradizionale si basa sulla richiesta di una grande somma di denaro a un’unica fonte. Al contrario, il crowdfunding è una strategia che si basa sull’ottenere piccole quantità di denaro da un ampio gruppo di individui.Crowdfunding: come funziona la raccolta fondi

La novità, infatti, è rappresentata proprio dal modo di usufruire di tali strumenti per raggiungere svariate comunità di persone con nuove idee creative, gente comune, artisti, permettendo alla propria iniziativa di raggiungere una platea sostanzialmente illimitata a cui chiedere finanziamenti.

La disciplina del Crowdfunding in Italia

Il modello  di Crowdfunding che rappresenta l’unica forma di  disciplinata in Italia è equity, regolamento del 26 giugno 2013, la Consob ha disciplinato alcune specifiche regole, con l’obiettivo di creare affidabilità tra domanda e offerta.

Devi possedere dei requisiti previsti, per essere autorizzato dall’organo di vigilanza. Potranno gestire le piattaforme di Equity Crowdfunding, attraverso le quali saranno pubblicate offerte di sottoscrizione dell’investimento. Gli offerenti, tuttavia, potranno essere solo: start-up innovative, PMI innovative, OICR e società che investono prevalentemente in startup o PMI innovative.

Crowdfunding come funziona

Gli “investitori”, possono ricevere una serie di incentivi in cambio del loro sostegno:

  • L’opportunità di diventare i primi ad adottare un prodotto innovativo
  • La possibilità di preordinare un prodotto e avere voce in capitolo nel suo sviluppo
  • Ricompense esclusive come uno sconto anticipato o un prodotto omaggio al momento del lancio
  • Accesso personale al team fondatore o possibilità di supportare le persone che conoscono personalmente
  • Quote societarie nella fase iniziale o avanzata di un’azienda con un alto potenziale.

Ogni piattaforma di crowdfunding ha le sue caratteristiche uniche, tariffe diverse e bacini di utenza diversi, ma il concetto base è lo stesso: si invia il progetto alla piattaforma con un obiettivo di raccolta fondi e una scadenza, quindi parte la campagna di supporto online.

Quali sono dunque le opzioni che avete per finanziare il vostro business? Diamo un’occhiata ed elenchiamo alcuni dei migliori siti di crowdfunding attuali.

Note piattaforme crowdfunding per diversi tipi di progetti

  1. Kickstarter
  2. Indiegogo
  3. Eppela
  4. Gofundme
  5. Crowdfundme
  6. Mamacrowd
  7. StarsUp

Lascia un commento